Il sentiero Yoshida-guchi
 
                                                             
                                                                   
                                               Il sentiero di Kawaguchiko si unifica con il sentiero di Yoshida alla sesta stazione.
 
Breve storia sul sentiero Yoshida
La stagione rampicante è aperta ufficialmente dal 1 luglio al 27 agosto. Il 30 giugno vi è un festival fantastico e il 26-27 Agosto si effettua alla base del Monte Fuji un festival drammatico  chiamato il "festival del fuoco di Yoshida", che contrassegna l'apertura e la chiusura del sentiero.
Malgrado la lunghezza di 19 km dalla città di Fujiyoshida alla sommità del Monte Fuji, il sentiero rampicante di Yoshida-guchi è il sentiero più facile da accedere ed è il sentiero tradizionale che porta in cima. Benché ci siano altri 3 sentieri, questo è il più vecchio e il più usato  anticamente dai mendicanti della montagna...
 
La sua conoscenza è venuta dopo l'era Edo, in quel tempo, un gruppo religioso chiamato "Fujiko" lo a reso noto come il loro sentiero ufficiale verso l'ascensione del Monte Fuji e migliaia dei seguaci vennero presto attratti, così come l'attenzione delle massime autorità e dello stesso Shogunate. Attraverso il ricordo e racconti di leggende legate alle guarigioni del capo del "Fujiko", il sentiero iniziò ad attrarre i cercatori di tutte le verità di Spirito appartenenti nel mondo. Intorno al 1900, il Sensei spirituale del gruppo passò a migliore vita e la sua mancanza e il suo carisma non fu sistituito da nessuno dei suoi allievi al fine di avviare un processo di scomparsa del "Fujiko" e con loro l'abbandono di una moltitudine di persone dal sentiero Yoshida....
 
Era l'anno 1859, quando Sir Rutherford Alcock riuscì attraverso questo magico sentiero a scalare il Fuji e a immortalare il suo nome come il primo inglese a respirare la pura aria dei 3777 metri del sacro Fuji....

 

                                                                 
 
Dal 1964, è stata costruita alla base della montagna una strada che porta ai 2305 metri della quinta stazione, chiamata con il nome di Yoshida-guchi e grazie ha questo sentiero che una moltitudine di persone saltano la parte inferiore della montagna (fortunatamente o purtroppo) e riescono a raggiungere la cima del Fuji con successo...
 
Ogni capanna offre l'alimento, i rifornimenti limitati e le sistemazioni piuttosto spartane per gli arrampicatori che vorrebbero prendere un resto. Quale può essere avuto ai prezzi che possono sembrare abbinare l'altezza della montagna. Tenga presente che una maggioranza delle capanne è soltanto aperta in luglio ed in agosto e la maggior parte non hanno alcun personale anglofono.
Dove vedete due numeri di telefono elencati, il numero superiore è direttamente alla capanna (luglio ed agosto soltanto) ed il numero inferiore è all'ufficio della capanna in città. Alcune capanne permanente si sono chiuse. Ancora sono elencate qui, allo scopo di aiutare la vostra ascesa. Inoltre ho incluso la capienza di sonno di quelle capanne in cui ho potuto ottenere le informazioni.
 
Capanne d'accoglienza
                  
Capanna n° 1.
Nome: InoueGoYa
Telefono: 0555-22-1948
Stazione: 5
Altezza: Altezza 2140 metri.
Posti a dormire: circa 70.
Note: Questa capanna è spesso molto occupata durante la stagione rampicante, pertanto consiglio la telefonata di prenotazione.
 
Capanna n° 2
Nome: SatoGoYa
Telefono: 0555-22-1945 - 0555-23-1807
Stazione: 5
Altezza: Altezza 2239 metri.
Posti a dormire: circa 100.
Note: In questa capanna si possono trovare quelle giuste persone che controllano il materiale rampicante ed offrono i giusti consigli per chiunque tenta un'ascensione di inverno.
 
Mikado Francesco ha detto:
"Non c'è cosa più semplice nel cercarmi":
 
"P.M."
      "Progetto Mikado "
Casa e Associazione "La Porta del Paradiso":
Tel. e Fax: 0774 343422  Cell. 389 0101333
E-Mail: mikadofrancesco@montefuji.it
Torna indietro                    Indice